DAL 2 AL 5 MAGGIO RITORNA HAIR AL TEATRO NAZIONALE

Quale migliore inno alla pace del musical Hair.

Il musical nacque nel 1967 in un teatro secondario, ben presto scalò il successo e venne rappresentato a Brodway ed in tutto il mondo. Creato da James Rado e Gerome Ragni, autori rispettivamente del libretto e delle liriche, e da Galt MacDermot, che lo musicò, è stato apprezzato da diverse generazioni fino ad oggi, mandato in onda in TV, ridotto a pellicola filmica, ed è diventato simbolo di amore, pacifismo, solidarietà, multiculturalismo e ribellione contro le stantie convenzioni della società.

E’ anche un inno alla cultura hippie che viene da esso ritratta e che lotta contro i poteri forti e rifugge la guerra, all’epoca quella del Vietnam; cultura che si è espressa anche in abbigliamenti e modi distintivi, e che è assurta ad un filone di moda ben noto, reinterpretato da ogni stilista, e soprattutto in capigliature come i capelli lunghi o, se più corti, molto folti, da cui il celebre nome dello show.

A metterlo in scena per 4 serate sarà la Compagnia dell’Alba, formata da artisti di origine diversa e capitanata da Jacopo Siccardi (Berger), che dell’annullamento delle convenzioni ha fatto la sua bandiera “riciclandosi” da campione di scherma ad attore e musicista. Il tour della Compagnia, che questa volta ha toccato località del centro-nord, si chiuderà a Milano come ultima tappa.

Le quattro repliche milanesi di HAIR, The Tribal love-rock musical saranno accompagnate da musica dal vivo e se la recitazione è in italiano, le canzoni restano in lingua originale; lo spettacolo sarà preceduto da un incontro con il cast ed uno psicologo, che riprenderà temi come le droghe, le dipendenze e la sessualità; lo show diventa quindi anche occasione di riflessione.

Le coinvolgenti coreografie sono di Valentina Bordi, i costumi di Simone Nardini, la regia è di Matteo Spiazzi (che a fine febbraio era ancora in Ucraina a Kiev per un debutto di uno spettacolo, purtroppo poi mai avvenuto); uno dei musical più amati diventa altresì progetto per le allieve dell’Accademia ucraina di arte drammatica, ospitate in Italia per continuare i loro studi, come in parallelo avviene per le ballerine ucraine, accolte dal teatro alla Scala o da altri teatri.

Per i fan più appassionati, possibile acquistare nel foyer del teatro il libro fotografico HAIR THE TRIBAL LOVE – ROCK MUSICAL, edito da NonSoloTeatro per MTS: un totale di 168 pagine di foto dietro e davanti le quinte.

Silvia D’Ambrosio

TEATRO NAZIONALE CheBanca!
Piazza Piemonte ang. Via Rota, MILANO

www.teatronazionale.it
www.ticketone.it
http://hairilmusical.it/biglietti-tour/
boxoffice@teatronazionale.it
SMS o W.app num. 344.199.66.21
tel. 02.00640888 (boxoffice aperto dalle h 14 alle h 19; il lunedì h 17/19)

Poltronissime € 49,00/46,00
Poltrona € 36,00
Galleria € 28,00

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...