L’ ANIMO FEMMINILE RITRATTO DA BALLA E LA RACCOLTA PRIVATA DI SUE OPERE

Durante tutto il mese di Aprile si potranno visitare, ad ingresso libero, due interessanti mostre dedicate al grande Giacomo Balla, entrambe a cura di Elena Gigli, a 150 anni dalla nascita del maestro a Torino (18 Luglio 1871, con un poco di ritardo causa pandemia).

La prima mostra, in preview al MIART, dal 6 Aprile viene esposta alla Galleria Bottegantica di Milano, in via Manzoni 45.
Accostate in essa due opere di Giacomo Balla dei primi del Novecento, e diverse altre prodotte dall’artista nella sua maturità, in un eterno dialogo tra soggetto ed ambiente; opere tutte incentrate sulla figura femminile e per lo più sulle donne della sua famiglia: la moglie Elisa, le due figlie e la cugina.

Lo stile muta dal divisionismo fino al realismo figurativo, svelando pure simpatie verso lo stile fotografico. Sullo sfondo la sua casa romana ed ambienti carichi di affetti.

La seconda mostra è allestita presso la sede milanese della Banca d’Italia, in via Cordusio 5, composta dalla raccolta privata di sue opere, e ha per titolo “Giacomo Balla 1902-1940, Esistere per dare”; a fronte del riscontro di pubblico è prorogata fino a fine mese.

Offre ai visitatori un profondo spaccato poliedrico della sua arte, con nove opere appartenenti alla collezione Balla dello storico istituto bancario; si va dagli autoritratti alle opere futuriste, fino a quelle dedicate alla natura, come la Fontana che piange nell’amata Villa Borghese.
Questa seconda mostra è visitabile gratuitamente previa prenotazione sul sito www.giacomoballa-esistereperdare.it .

Galleria Bottegantica, via A. Manzoni 45, Milano
6–30 Aprile 2022 (con chiusura nei giorni 16-17-18 Aprile)
Orari: dal martedì al sabato h 10-13; 15-19.
Ingresso libero

Banca d’Italia, via Cordusio 5, Milano
fino al 30 Aprile
Orari: dal martedì al venerdì h 15.30-17.30., sabato h 10-13.
Ingresso libero su prenotazione su
www.giacomoballa-esistereperdare.it

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...